Sensibilizzazione e consapevolezza possono passare e crescere anche attraverso i canali di intrattenimento e la musica: #onairPerTe è un modo per prevenire e vincere la violenza di genere, per diffondere cultura e promuovere rispetto e gentilezza attraverso la radio.

Vai al podcast! >>

Bang Bang Radio è la web radio di Casalpusterlengo (LO) che puoi ascoltare da computer o da cellulare connettendoti al sito www.bangbangradio.it .

Le persone della foto sono le anime dei programmi musicali e di approfondimento che troverete tutti i giorni.

Tra loro, al centro, potete riconoscere Marisa Simonini, che a Maggio 2022 ci aveva invitati a raccontare la nostra storia e i nostri obiettivi nel suo programma serale.

Dal confronto con Marisa è nata l’idea di una rubrica radiofonica dedicata: nasce così #onairPerTe, un percorso di puntate mensili dedicate a come riconoscere, superare e vincere i diversi stereotipi e le diverse forme di violenza di genere.

Non parlare di un problema,
non elimina il problema!

PARLIAMONE a #onairPerTe su Bang Bang Radio!

PARTECIPA ALLE PUNTATE ANCHE TU!
Intervieni condividendo pensieri, dubbi e domande
scrivendo messaggi WhatsApp al numero:
371 540 4326

PROSSIMO APPUNTAMENTO IL:
** / ** / 2022

Seguici sui nostri social network per restare aggiornat*!

Podcast

5 OTTOBRE 2022 – ORE 21.00
La violenza di genere esiste?

A dialogare con Marisa Simonini ai microfoni di Bang Bang radio per questa puntata d’esordio :
la Dott.ssa Alessandra Locatelli, psicologa e presidente dell’associazione
e la Dott.ssa Antonia Rizzi, dirigente scolastica e socia di #IOPERTE-Odv.

Attraverso esempi concreti e l’utilizzo delle parole corrette, proveremo a fare chiarezza sulle diverse forme con cui si esercita la violenza di genere, dal narcisismo patologico alla violenza economica, dalla manipolazione allo stalking, dalla violenza verbale a quella fisica – spiega Alessandra Locatelli – Può sembrare una provocazione la scelta di questo titolo, invece rispecchia la necessità di partire da zero per parlare di una realtà che, pur essendo quotidianamente sotto i nostri occhi e nei nostri vissuti, si fa fatica a riconoscere come tale.

Come dirigente scolastica e socia di #IOPERTE, riconosco e condivido la fondamentale importanza di fare cultura su tali argomenti, portandoli in diversi contesti di confronto e conoscenza, come quello della radio. E come quello della scuola, luogo di formazione personale e sociale per donne e uomini, liberi di esprimersi e di convivere nel rispettosottolinea Antonia Rizzi.

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *